Olimpiadi 2026: come cambierà Milano? Quali sono le opportunità per i proprietari immobiliari?

Milano continua a crescere e diventa sempre più internazionale, per questo insieme a Cortina è stata scelta come meta in cui si svolgeranno le prossime Olimpiadi invernali 2026.
Di
Valentina Rasello

La città di Milano viene spesso considerata come una vera e propria città-stato, ma come si è guadagnata questo titolo? Negli ultimi anni la metropoli lombarda si è fatta spazio, a livello internazionale, fra le città più cosmopolite del mondo come New York, Parigi, Londra, Madrid e Tokyo. Questa ascesa nel contesto internazionale è la risposta di una Milano sempre più innovativa, spinta da forte energia, grande voglia di trasformarsi e adattarsi ai vari cambiamenti tecnologici che si stanno profilando in maniera sempre più incisiva nella nostra vita quotidiana. Grazie alla vitalità e al dinamismo della città meneghina sempre in continua crescita e sempre più internazionale, Milano - in partnership con Cortina - è stata scelta come meta in cui si svolgeranno le prossime Olimpiadi invernali 2026. Un grandissimo traguardo che Milano saprà trasformare in crescita e sviluppo per soddisfare al meglio le esigenze dei propri cittadini e far vivere un’esperienza indimenticabile ad atleti e turisti. Come cambierà il capoluogo lombardo? Scopriamo insieme quali saranno i prossimi passi che Milano compirà al fine di preparare al meglio questo tanto atteso evento aggiudicandosi il primo posto, a livello di crescita e sviluppo, fra tutte le città di Italia.

1) Restyling del Duomo: piazza Duomo è stata scelta come spazio in cui avranno luogo le premiazioni delle gare svoltesi a Milano. A Verona si svolgeranno invece le cerimonie finali per la chiusura delle Olimpiadi 2026.

Duomo di Milano

2) Realizzazione del villaggio olimpico che verrà costruito nell’ex scalo ferroviario di Porta Romana. L’obiettivo di tale villaggio è quello di soddisfare le esigenze e necessità di turisti, atleti e visitatori che si recheranno a Milano.

Porta Romana - Milano

3) Riqualificazione del PalaSharp: la modernizzazione del PalaSharp favorirà il miglioramento della zona Lampugnano e diventerà la Milano Hockey Arena dove si svolgeranno le gare di hockey.

PalaSharp - Milano

4) Palaitalia: il Palaitalia è una nuova struttura, nonché un nuovo palazzetto del ghiaccio che si troverà nel quartiere Santa Giulia e che ospiterà la finale olimpica dell’Hockey sul ghiaccio.

Giocatore Hockey

Il turismo crescerà ancora

Queste sono solo alcune delle iniziative che Milano porterà avanti in occasione delle Olimpiadi invernali 2026. Ma veniamo ai numeri: l’obiettivo è quello di vendere 2.490.462 biglietti. L’arrivo di milioni di persone, fra cui turisti, atleti e spettatori si presenta come un’occasione più unica che rara per tutti i proprietari immobiliari che vogliono veder fruttare i propri immobili e come un’importante opportunità di guadagno senza precedenti. Basti pensare che dopo l’Expo a Milano il turismo è in costante crescita di anno in anno. Un altro evento di tale importanza, gioverà al restyling di alcune zone della città, ma sarà anche un’enorme opportunità di crescita economica. Insomma, cosa aspettate? Sfruttate al massimo questo momento propizio per la crescita e rivalutazione del vostro immobile. Non lasciatevi scappare quest’opportunità e offrite ai vostri ospiti un’esperienza da sogno!

Scopri quanto puoi guadagnare affittando

Uno dei nostri esperti valuterà il tuo immobile e fornirà una previsione dei tuoi possibili guadagni.

Valutazione gratuita